Esempio di pellegrinaggio cattolico

 

Un’affascinante escursione di 8 giorni che integra la visita ai luoghi santi al Cristianesimo con quella ad altri interessanti siti storici

Primo giorno – L'ambiente naturale biblico, Mini-Israele e i dintorni di Gerusalemme

  • Arrivo all’aeroporto Internazionale Ben Gurion, nei pressi di Tel Aviv.
  • Un “Pasto di sapore biblico” a Neot Kedumim - riserva naturale biblica – dimora di alberi, piante e frutti menzionati nella Bibbia ed una tranquilla passeggiata in questo sito straordinario.
  • Alternativamente, o in aggiunta, visita al Mini-Israele, che offre una panoramica in miniatura dell’intero Paese, esponendo repliche di tutti i luoghi santi. (Ognuna di queste mete può essere adatta a concludere il vostro tour).
  • Viaggiate (per meno di un’ora) fino alla Città Santa di Gerusalemme.
  • Pernottamento: a Gerusalemme

 

 

Secondo giorno - Al seguito di Gesù a Gerusalemme, Città Santa per le tre principali religioni

  • Visita al Monte degli Olivi, per una magnifica vista panoramica della Città Vecchia.
  • Passeggiata nel Giardino del Getsemani (Matteo 26:30), per uno sguardo alla Grotta dell’Agonia ed una preghiera nella Chiesa delle Nazioni, nella Chiesa del Paternoster e nella Cappella dell’Ascensione. È possibile anche visitare la Piscina di Bethesda, dove Gesù compì il miracolo nel giorno di sabato (Giovanni 5:1-24).
  • Non può mancare una visita emozionante al Monte Zion, luogo della Tomba del Re Davide e della sala che attualmente si ritiene sia quella in cui fu consumata l’Ultima Cena (Marco 14: 12-26).
  • Nei pressi sorge la Chiesa di San Pietro in Gallicantu, eretta sul luogo della casa del Sommo Sacerdote Caifa (Matteo 26:57), dove Gesù fu imprigionato per una notte, e l’Abbazia della Dormizione.
  • Girovagare nel variopinto e fantastico Quartiere Mussulmano verso la Moschea Al-Aqsa ed il Duomo della Roccia, che si trovano, secondo la tradizione ebraica, sul Monte Moriah (Genesi 22:2), sito del Sacrificio di Isacco e dei due Templi Ebraici.
  • Toccare le pietre sature di emozioni del Muro del Pianto, il sito più sacro al mondo per l’Ebraismo, ed esplorare sotto terra oltre 3000 anni di storia, in un’affascinante esplorazione nei Sotterranei del Muro occidentale.
  • Pernottamento: a Gerusalemme

 

 

Terzo giorno – Betlemme*, dove tutto ebbe inizio….. ed ancor più Gerusalemme
 

  • Un breve tragitto da Gerusalemme conduce a Betlemme*, luogo della nascita di Gesù.
  • Visita alla chiesa più antica della Terra Santa, la Chiesa della Natività in Piazza della Mangiatoia (Matteo 1:18-25, Luca 2:1-7), costruita sopra la Grotta della Mangiatoia.
  • Visita alla Cappella di San Gerolamo, alla Chiesa di Santa Caterina ed al vicino Campo dei Pastori* (Luca 2:8-20).
  • Ritorno a Gerusalemme per una visita al Museo d’Israele, che espone una vasta gamma di impressionanti reperti antichi e moderni, ed un fantastico modello dettagliato di Gerusalemme del primo secolo d.C.
  • Ein Karem, un sereno e pittoresco sobborgo periferico di Gerusalemme, in cui sorgono la Chiesa di San Giovanni il Battista e la Chiesa della Visitazione.
  • Terminare la giornata con una visita di forte impatto e riflessione a Yad Vashem, il Memoriale Nazionale Israeliano delle vittime dell’olocausto perpetrato dai nazisti.
  • Pernottamento: a Gerusalemme

 

 

Quarto giorno – Lungo la Via Crucis

  • Entrare nella Città Vecchia dalla Porta di Santo Stefano.
  • Seguire letteralmente le orme di Gesù, nel suo cammino lungo la Via Dolorosa.
  • Ascoltare la sorprendente storia delle Sorelle di Zion al Litostroto dove i Frati di Ratisbonne fondarono la loro comunità e la loro sacra attività in Terra Santa.
  • Continuare lungo la Via Dolorosa fino a raggiungere le cinque Stazioni della Via Crucis, nella Chiesa del Santo Sepolcro.
  • Dedicare il pomeriggio allo shopping o ad un giro turistico nella Gerusalemme moderna, che offre una gamma di centri commerciali, mercati di prodotti freschi, musei, affascinanti rioni ed altro!
  • Pernottamento: a Gerusalemme

 

 

Quinto giorno – Gerico*, la più antica città del mondo, a nord del Lago di Galilea

  • Congedarsi da Gerusalemme, attraversando il misterioso deserto di Giudea,sulla via di Gerico*.
  • Breve sosta a Betania*, casa di Maria, Marta e Lazzaro (Giovanni 11) dove Gesù si trattenne in casa di Simone il lebbroso (Matteo 26:6), ed una visita alla Locanda del Buon Samaritano (Luca 10:34).
  • Immaginatevi la conquista di Gerico avvenuta sotto la guida di Giosuè tanti anni addietro (Giosuè 6:20), godetevi la favolosa corsa in teleferica al Quarantal (il Monte delle Tentazioni. Matteo 4:1-11) e visitate un monastero attivo scavato sui dirupi.
  • Spostandosi verso nord, percorrere la Valle del Giordano fino a raggiungere il panoramico Monte Tabor (Salmi 89:12), uno dei due luoghi ritenuti il sito probabile della Trasfigurazione.
  • Un breve tratto di macchina vi condurrà in un altro mondo. Il mondo dell’infanzia di Gesù, nella Città Santa di Nazareth. Potrete assistere alla Messa nella Basilica dell’Annunciazione e visitare la Chiesa di San Giuseppe.
  • Visita a Cana, il sito del primo miracolo di Gesù, che tramutò l’acqua in vino (Giovanni 2:1-11)
  • Proseguire fino a Tiberiade, una della “Quattro città Sante" dell’ebraismo. I coniugi che vorranno rinnovare le loro promesse matrimoniali potranno fare una sosta nella locale Cappella delle Nozze.
  • Pernottamento: Nella zona di Tiberiade

 

 

Sesto giorno – Lago di Galilea ed i Miracoli di Gesù
 

  • Attraversare le gloriose acque del Lago di Galilea – da Tiberiade a Cafarnao, sede del ministero di Gesù il Galileo.
  • Visitare la sinagoga, dove Gesù, molto probabilmente, ha insegnato e che ha onorato (Matteo 4:13, Marco 3:1, 8:5 e 14)
  • Attraversando la strada, potrete salire sul Monte delle Beatitudini, con la sua emozionante veduta sul Lago di Galilea. Qui Gesù ha pronunciato il suo famoso Discorso della Montagna (Matteo 5:1-12)
  • La prossima fermata sarà a Tabgha, sito del Miracolo della Moltiplicazione dei Pani e dei Pesci (Luca 9:10-17) e della Chiesa del Primato di San Pietro, dove Gesù ordinò a Pietro di “pascere i miei agnelli” (Giovanni 21:15-17).
  • Una piacevole sosta per ammirare la "Barca della Galilea", un’autentica barca da pesca dei tempi di Gesù, ed assistere ad un filmato su come fu rinvenuta e conservata.
  • Pernottamento: Nella zona di Tiberiade

 

 

Settimo giorno – Altri miracoli ed avvenimenti in Galilea

  • Visitare Kursi, la Geraseni del Nuovo Testamento, affacciata sulla costa occidentale del Lago di Galilea e sito del Miracolo dei maiali dei Gadareni (Matteo 8:28-34, Marco 5:1-13). Il miracolo è commemorato dai ruderi di una splendida chiesa bizantina del V secolo.
  • Proseguire fino a Dodekathronon, sito del secondo miracolo dei Pani e dei Pesci (Luca 9:11-17).
  • Una breve sosta al Kibbutz Ein Gev vi consentirà di assistere allo spettacolo della versione animata di “Sulle orme del Vangelo”.
  • Il Parco del Giordano, sito di Betsaida, la città di Filippo, Andrea e Pietro (Giovanni 12:21) ed altri, e dove Gesù guarì un cieco (Marco 8:22-26).
  • Ritornare per una nottata a Tiberiade, ma non dimenticare una visita alle rovine di Korazin, una delle città del “Triangolo ebraico” ai tempi di Gesù (Matteo 11:21)
  • Pernottamento: Nella zona di Tiberiade

 

 

Ottavo giorno – i Crociati, Elia, i Romani ed altri ancora

  • Visitare la Città Vecchia di Acri ed i ruderi della fortezza crociata.
  • Spostarsi fino a Haifa e, sul Monte Carmelo, visitare la Stella Maris (per la Messa) sulla via verso il sito della famosa vittoria di Elia sui profeti di Ba’al (Re 1 18:25).
  • Dirigersi verso sud fino alla città romana di Cesarea, dove il centurione Cornelio fu battezzato da Pietro, diventando il primo gentile convertito al cristianesimo (Atti 10) e dove Festo processò Paolo (Atti 25: 6-12). Visitare gli impressionanti scavi, l’anfiteatro ed il porto di Erode.
  • Di ritorno a Tel Aviv, è possibile fare una sosta per un fantastico giro nel porto dell’antica Giaffa, prima di apprestarsi al volo di ritorno a casa.

 

 

Messe saranno celebrate quotidianamente.

Per i gruppi accompagnati da un sacerdote, sarà possibile organizzare delle Messe private. Queste dovranno essere prenotate in anticipo e potranno essere celebrate da Lunedì a Sabato (a seconda dei posti liberi) nei seguenti siti:

  • Monastero carmelitano di Haifa
  • Chiesa del Primato di San Pietro in Galilea
  • Basilica dell’Annunciazione a Nazareth
  • Chiesa della Natività a Betlemme
  • Chiesa del Santo Sepolcro a Gerusalemme
  • Chiesa della Visitazione a Ein Karem.

I gruppi non accompagnati da un sacerdote, potranno assistere alle Messe regolari domenicali, celebrate in lingua inglese. Durante la settimana, in alcuni luoghi, si celebrano Messe pomeridiane. 

Cliccare qui per un’escursione virtuale

*Sotto la giurisdizione dell’Autorità Palestinese.
La visita del/i sito/i può richiedere preparativi speciali, compreso il coordinamento per il trasporto e le guide.