Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Usi e Termini nell'Ebraismo

Sukkot
sukkot o Festa delle Capanne è celebrata dal 15ºh al 21º giorno del mese ebraico di Tishrei (generalmente in ottobre) ed è una delle tre feste di pellegrinaggio, durante le quali gli Ebrei si recavano in pellegrinaggio al Tempio a Gerusalemme
Rosh Hashanah
La Festa di “Rosh Hashanah”, identifica comunemente l Capodanno Ebraico e si celebra il primo e il secondo giorno del mese ebraico di Tishrei che coincide con la fine di settembre e l’inizio di ottobre
Hannukkah
A differenza della maggior parte delle festività Ebraiche più importanti, le origini di Hannukkah non sono nella Bibbia, bensì in eventi avvenuti successivamente. Questa festa dura otto giorni, e comincia il 25º giorno del mese ebraico di Kislev (generalmente in dicembre)
Mimouna
La sera dopo il settimo giorno della Pasqua ebraica, che è un giorno sacro di riposo, gli Ebrei di origine Nord-Africana, particolarmente dal Marocco, celebrano la Mimouna come parte delle festività della Pasqua
Pesach
Pesach, o Pasqua, è un'importante fesività ebraica e una delle tre feste di pellegrinaggio
Shavuot
Shavuot , una delle tre feste del pellegrinaggio Ebraico, ricorda il dono della Torà sul Monte Sinai. La festa è celebrata esattamente sette settimane dopo il primo giorno di Pasqua, che ricorda l’Esodo stesso
Yom Kippur
Yom Kippur, il Giorno dell’Espiazione, è il giorno più santo nell’Ebraismo. È un giorno di digiuno e preghiera che è celebrato il 10º giorno del mese Ebraico di Tishre
Tishrei: Il Mese delle Feste Ebraiche
Tishrei, il primo mese dell’anno ebraico, offre un tempo per riflessione e gioia. Quando si fa un pellegrinaggio in Terra Santa, non c’è tempo migliore dell’anno che Tishrei (settembre-ottobre) per dare uno sguardo a molte antiche tradizioni