Siti che si trovano sotto la giurisdizione dell’Autorità Palestinese*

Betlemme, il luogo della nascita di Gesù, è stato per secoli la meta principale dei pellegrinaggi cristiani: “Anche Giuseppe, che era della casa e della famiglia di Davide, dalla città di Nazaret e dalla Galilea salì in Giudea alla città di Davide, chiamata Betlemme,per farsi registrare insieme con Maria sua sposa, che era incinta. Ora, mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c'era posto per loro nell'albergo” (Luca 2:4-7). *

 

 

Il sito principale a Betlemme è la Chiesa della Natività in Piazza della Mangiatoia, eretta sopra la grotta in cui nacque Gesù. La Chiesa di Santa Caterina è collegata alla Chiesa della Natività alla sua estremità settentrionale. Scendendo sotto l'ambiente principale della Chiesa di Santa Caterina, in pochi passi si raggiunge una serie di grotte, una delle quali è la Cappella di San Geremia. Anche il famoso Campo dei Pastori si trova nei pressi di Betlemme.

Il Monte della Tentazione, vicino Gerico: “Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto per esser tentato dal diavolo” (Matteo 4:1), denominato anche “Monte Quarantal” che significa 40, in riferimento al digiuno di Gesù per “ quaranta giorni e quaranta notti” (Matteo 4:2). Il Monastero di Quarantal si erge a mezza via, sulla montagna.

 

 

Betania era il villaggio di Maria, Marta e Lazzaro: “Era allora malato un certo Lazzaro di Betània, il villaggio di Maria e di Marta sua sorella” (Giovanni 11:1). Gesù rimase nella casa di Simone il lebbroso a Betania: “Mentre Gesù si trovava a Betània, in casa di Simone il lebbroso” (Matteo 26:6). La Chiesa Francescana, dedicata a San Lazzaro, è vicina alla Tomba di Lazzaro.

* Le virgolette sono a cura di RSV-CE. 

*Sotto la giurisdizione dell’Autorità Palestinese.
La visita del/i sito/i può richiedere preparativi speciali, compreso il coordinamento per il trasporto e le guide.