UN PELLEGRINAGGIO DI RINGRAZIAMENTO IN TERRA SANTA

In seguito a un invito del Ministro del Turismo Stas Misezhnikov, 31 dei 33 minatori salvati dopo 68 giorni sottoterra in Cile, verranno in Israele con le loro mogli, il Governatore Regionale di Atacama e giornalisti cileni per partecipare a un Pellegrinaggio di Ringraziamento in Terra Santa (dal 23 Febbraio al 2 Marzo 2011).

Nel suo invito, il Ministro Misezhnikov ha scritto, "il vostro coraggio e forza di spirito, la vostra grande fede che vi ha aiutato a sopravvivere così a lungo nelle viscere della terra, è stata di ispirazione per tutti noi. Sarà un grande onore per noi darvi il benvenuto come nostri ospiti in Terra Santa."

Insieme, i minatori e le loro mogli intraprenderanno un viaggio spirituale in tutta la Terra Santa, visitando diversi luoghi santi per il Cristianesimo e potranno apprezzare alcune delle località turistiche e di pellegrinaggio più importanti di Israele. Il loro itinerario a Gerusalemme comprenderà una visita alla Via Dolorosa, la Chiesa del Santo Sepolcro, il Giardino di Getsemani, la Sala dell’Ultima Cena, e inoltre il Muro del Pianto e la Tomba di Re Davide. Riceveranno il benvenuto del Presidente Shimon Peres durante un ricevimento ufficiale nella sua residenza.

Durante la loro permanenza in Israele, i minatori visiteranno anche il Mar Morto e Massada, prima di partire verso il nord per visitare luoghi quali per esempio la Chiesa dell’Annunciazione, il Lago di Tiberiade, Cafarnao, il Monte delle Beatitudini, Megiddo e Tel Aviv-Giaffa. Il pellegrinaggio comprenderà anche una visita alla Chiesa della Natività a Betlemme*.

*Sotto la giurisdizione dell’Autorità Palestinese. La visita del/i sito/i può richiedere preparativi speciali, compreso il coordinamento per il trasporto e le guide.

holy_sepulcher
Santo Sepolcro


via-doloroza
Via Dolorosa